bsyayinevi.com

Teatro Valle occupato. La rivolta culturale dei beni comuni - Rafael Spregelburd

DATA DI RILASCIO 18/07/2012
DIMENSIONE DEL FILE 12,77
ISBN 9788865480502
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Rafael Spregelburd
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Divertiti a leggere Teatro Valle occupato. La rivolta culturale dei beni comuni Rafael Spregelburd libri epub gratuitamente

Dalle piazze spagnole a quelle arabe, da occupywallstreet alla primavera italiana dei referendum, mobilitazioni e tumulti superano la dimensione della protesta ed esprimono il bisogno di una reale alternativa sociale. Al Valle, il più antico Teatro di Roma, si respira lo stesso anelito. La sua occupazione, a opera di lavoratrici e lavoratori dello spettacolo, sperimenta un nuovo modello di produzione culturale nel tentativo di superare governance amministrativa e logica del profitto privato. La "Fondazione Teatro Valle Bene Comune" è infatti la prima istituzione di rilevanza europea a essere gestita secondo un principio di autogoverno. Un prototipo riproducibile in settori diversi: dai musei ai centri di ricerca, dalle scuole agli ospedali. Lo statuto della "Fondazione Teatro Valle", che trascrive in forma giuridica la rivendicazione di un "bene comune", presenta due elementi radicalmente innovativi: la gestione partecipata della cittadinanza e l'autogoverno delle lavoratrici e dei lavoratori dello spettacolo. Sui contenuti e la valenza di questo statuto, nel libro vengono chiamati a esprimersi, oltre agli occupanti, il giurista Ugo Mattei, la filosofa Federica Giardini e il drammaturgo Rafael Spregelburd.

...ersitaria.it! Pubblicato da DeriveApprodi, collana Fuorifuoco, brossura, data pubblicazione luglio 2012, 9788865480502 ... Teatro Valle occupato. La rivolta culturale dei beni ... ... . Teatro Valle occupato. La rivolta culturale dei beni comuni è un libro scritto da Federica Giardini, Ugo Mattei, Rafael Spregelburd pubblicato da DeriveApprodi nella collana Fuorifuoco "L'anno di Occupy" da Fahreneheit su Teatro Valle occupato Intervista di Loredana Lipperini, conduttrice di "Fahrenheit", ad Ugo Mattei co-autore di "Teatro Valle occupato. La rivolta culturale dei beni comuni" - da Radio Rai 3, 18 luglio 2012 Vai al podcast Acquista online il libro Teatr ... Teatro Valle Occupato. La rivolta culturale dei beni comuni ... . La rivolta culturale dei beni comuni" - da Radio Rai 3, 18 luglio 2012 Vai al podcast Acquista online il libro Teatro Valle occupato. La rivolta culturale dei beni comuni di Federica Giardini, Ugo Mattei, Rafael Spregelburd in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store. Teatro Valle occupato. La rivolta culturale dei beni comuni di Giardini Federica, Mattei Ugo, Spregelburd Rafael Dalle piazze spagnole a quelle arabe, da occupywallstreet alla primavera italiana dei referendum, mobilitazioni e tumulti superano la dimensione della protesta ed esprimono il bisogno di una reale alternativa sociale. 9 Cfr. Aa. Vv. Teatro Valle Occupato. La rivolta culturale dei beni comuni, Derive Approdi, 2012. 10 Questa è la posta in gioco del volume a cura di Sandro Chignola, Il diritto del comune, Ombre corte, 2012. L'Assemblea del Teatro Valle, costituitasi infine in Fondazione Teatro Valle Bene Comune, era riuscita, anche grazie all'entusiasmo e al prestigio di Stefano Rodotà, ad aprire un dialogo molto costruttivo fra movimenti sociali e giuristi militanti e la riflessione giuridica sui beni comuni, resa itinerante dalla cosiddetta "Costituente per i beni comuni" ivi organizzata, aveva ... Teatro Valle occupato. La rivolta culturale dei beni comuni di Federica Giardini, Ugo Mattei, Rafael Spregelburd - DeriveApprodi: prenotalo online su GoodBook.it e ritiralo dal tuo punto vendita di fiducia senza spese di spedizione. Burocrati ben saldi, artisti senza soldi. Politica del grande evento, Teatro della miseria. Manca l'epica, manca la crudeltà, manca Dioniso. E fu così che un giorno di giugno si occupò un teatro del millesettecentoventisette per attuare una rivolta culturale. Teatro Valle Occupato. La rivolta culturale dei beni comuni, Deriveapprodi, 5 Euro Teatro Valle Occupato La rivolta culturale dei beni comuni. Dalle piazze spagnole a quelle arabe, da occupywallstreet alla primavera italiana dei referendum, mobilitazioni e tumulti superano la dimensione della protesta ed esprimono il bisogno di una reale alternativa sociale. Al Valle, il più antico Teatro di Roma, si respira lo stesso anelito. Un manifesto, Laterza, Roma 2012, Michel Hardt e Antonio Negri, Questo non è un manifesto, Feltrinelli, Milano 2012 ed Ermanno Vitale Contro i Beni Comuni. Una critica illuminista, Laterza, Roma 2013. [2] Cfr. Aa. Vv. Teatro Valle Occupato. La rivolta culturale dei beni comuni, DeriveApprodi, Roma 2012. Burocrati ben saldi, artisti senza soldi. Politica del grande evento, Teatro della miseria. Manca l'epica, manca la crudeltà, manca Dioniso. E fu così che un giorno di giugno si occupò un teatro del millesettecentoventisette per attuare una rivolta culturale. Teatro Valle Occupato. La rivolta culturale dei beni comuni, Deriveapprodi, 5 Euro Teatro Valle Occupato La rivolta culturale dei beni comuni. Dalle piazze spagnole a quelle arabe...