bsyayinevi.com

Dio conosce anche il dolore - P. Giorgio Francia

DATA DI RILASCIO 08/10/2010
DIMENSIONE DEL FILE 7,3
ISBN 9788851721824
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE P. Giorgio Francia
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Puoi scaricare il libro Dio conosce anche il dolore in formato pdf epub previa registrazione gratuita

...Sua misericordia e non sai cosa Egli detesta ... Dio e uomo di fronte al dolore: meditazioni sulla Croce ... ... . Anche il coniuge o i familiari spesso non conoscono il dolore che sperimentiamo. Se vogliamo sperimentare di nuovo la pace nella nostra vita, però, dobbiamo offrire quel dolore a Dio. Anche i sopravviventi si lasciano convincere sul fatto che il dolore sia inevitabile, ma, come consolazione, il paradiso potrà essere una giusta ricompensa per il dolore subito. La convinzione può essere più o meno for ... » il dolore non ha un perchè, ma è una via ... . La convinzione può essere più o meno forte e fa del sopravvivente un vero credente o un credente "non praticante " (cioè un neofariseo ). Il dolore è una di quelle chiavi che servono ad aprire non solo i segreti dell'animo ma il mondo stesso. Quando ci si avvicina a quei punti in cui l'uomo si mostra all'altezza del dolore, o superiore ad esso, si accede alle sorgenti della sua forza e al mistero che si nasconde dietro il suo potere. [da Sul dolore] Un Dio buono, perché permette il male? La domanda è ineludibile, scuote l'anima di tanti credenti dubbiosi e non credenti. Eppure, a chi vive una fede profonda, l'esistenza del dolore e del male, anche quello cosiddetto ingiusto o innocente, non reca scandalo, non porta obiezione.Perché? Scomodiamo il grande teologo riformato, 93 anni, Jurgen Moltmann che, negli anni Settanta, pose la questione: Dio e il dolore del mondo, tema classico, da sempre presente nella riflessione teologica, tornato alla ribalta in questi tempi di coronavirus, non investendo solo i teologi, ma anche le comunità cristiane, alle prese con il digiuno eucaristico, le messe senza partecipazione corale, i ... "Dopo Auschwitz, il cancro è la prova che Dio non esiste". Lapidario. Umberto Veronesi, oggi direttore scientifico dell'Istituto europeo di oncologia, si racconta nel libro Il mestiere di uomo ... Teatro Nuovo di Milano, 14 Novembre 2013 Video di Francesca Bignami HO CONOSCIUTO IL DOLORE (dall'album Io non appartengo più) Ho conosciuto il dolore (di persona, s'intende) e lui mi ha ... Anche in Epicuro il dolore è strettamente collegato al piacere: egli afferma, infatti, che il vero piacere è l'assenza di dolore nel corpo e la mancanza di turbamento nell'anima . Il non provare dolore, quindi, fisico o mentale che sia, è già segno di piacere. Ma il pensiero di Dio chi lo conosce? Forse, come potrebbe dire Montale, possiamo molto limitatamente immaginare ciò che non è, piuttosto di affermare ciò che è. Proprio per questo non posso tacere che non è il mio Dio quello che ci lascia soffrire quando ormai abbiamo dato tutto ciò che potevamo in questa vita. Dio non ha tolto il dolore dal mondo per insegnarci a donare tutto. Chi offre il dolore, dona tutto, dona la vita. La vita ha senso solo se la si dona, come ci ha insegnato Puglisi . Anche perché quando l'uomo l'accoglie comincia a sperimentare l'amore vero, a cui anela per natura. ... e non rifiutando ad ogni costo il dolore, che il mondo può conoscere l'amore: ... vivo con dolore questa situazione. Ma Dio continua a operare in mezzo a questa pandemia, ... Anche la Bibbia descrive il dolore che si prova per la perdita del coniuge come un sentimento devastante e tutt'altro che passeggero. Alla morte della sua amata moglie, le Scritture riferiscono che "Abraamo entrò a fare lamento per Sara e a piangerla" ( Gen. 23:1, 2 ). Questa: Dio non è venuto per togliere il dolore e neppure per spiegarlo. E' venuto per condividerlo. Mi è piaciuta. La fede non è un analgesico. Ma la sofferenza, alla fine, resta. Marco. Sì, la sofferenza alla fine resta, ma non ci schiaccia più, caro Marco, anche se le lacrime continueranno a scendere e il dolore a persistere!...