bsyayinevi.com

Posso dirlo a te soltanto - Paolo Cuomo

DATA DI RILASCIO 10/01/2020
DIMENSIONE DEL FILE 4,64
ISBN 9788833232416
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Paolo Cuomo
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Il miglior libro Posso dirlo a te soltanto pdf che troverai qui

Rita è una quattordicenne ironica e sensibile. Le sue giornate si dividono fra la scuola, l'amicizia con Lisa e le prime cotte, fra i sogni a occhi aperti e le riflessioni sulla vita. Non è spensierata come potrebbe apparire: un dolore mai risolto, dovuto alla perdita della mamma, mina infatti la sua quotidianità e la induce prima a rifugiarsi in un disturbo alimentare, poi a preferire il mondo virtuale alla compagnia dell'apprensivo papà. Tuttavia è proprio in una chat che Rita fa l'incontro che cambierà il suo modo di guardare il mondo e, ancor prima, se stessa. Un incontro che metterà a nudo la sua anima e le mostrerà come la felicità sia spesso molto più vicina di quanto non si immagini.

...o segreto Chi deve sapere Quando viviamo vite cosi fragili É il modo migliore per sopravvivere Faccio un giro o due Soltanto per sprecare il mio tempo con te Raccontami di tutto ciò che hai buttato via Cerca giochi a cui non vuoi giocare Tu ... come posso dirlo - Traduzione in francese - esempi ... ... ... Occhi non soltanto per vedere - Isaac Asimov - 1965. Dopo centinaia di miliardi di anni, improvvisamente pensò a se stesso come Ames. Non la combinazione di lunghezze d'onda che, in tutto l'universo, era adesso l'equivalente di Ames, ma il suono della parola. Non so se questo è un mondo migliore, ora che nessuno mi chiama più Davide, ora che mi sento chiamare soltanto signor Veroli, come posso dire che questo è un mondo migliore? Come posso dirlo senza di te? _ Lettera scritta da Davide Veroli ... Il teletrasporto umano è possibile: a dirlo è il fisico ... ... . Non so se questo è un mondo migliore, ora che nessuno mi chiama più Davide, ora che mi sento chiamare soltanto signor Veroli, come posso dire che questo è un mondo migliore? Come posso dirlo senza di te? _ Lettera scritta da Davide Veroli a Simone dal film La finestra di fronte di Ferzan Ozpetek (2003) [Foto: Leon Levinstein] Condividi: Twitter; non posso spiegare cosa provo allora dico tesoro, tesoro, tesoro tesoro io (ooh tesoro, tesoro io) tutto quello che provo a dire è che sei tutto per me tesoro Ma ogni volta che provi a dirlo le parole lo complicano soltanto (tesoro, tesoro ohohohoh) se sia possibile ti amo di più di quanto lo possa dire la parola Amore...