bsyayinevi.com

La massoneria a Livorno. Dal Settecento alla Repubblica - F. Conti

DATA DI RILASCIO 01/01/2006
DIMENSIONE DEL FILE 6,21
ISBN 9788815114877
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE F. Conti
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Divertiti a leggere La massoneria a Livorno. Dal Settecento alla Repubblica F. Conti libri epub gratuitamente

Città di mare e di porto, cosmopolita per sua natura, politicamente, culturalmente, socialmente vivacissima. Nella fisionomia così particolare di Livorno, si inserisce come presenza forte la storia della fratellanza fra i liberi muratori. Le prime logge massoniche furono fondate a Livorno verso il 1730 per iniziativa della comunità mercantile inglese e attecchirono profondamente nel tessuto sociale e culturale della città. Sopravvissuta alle persecuzioni della Restaurazione, la massoneria livornese tornò a rifiorire dopo l'Unità, quando in una città di neppure centomila abitanti furono attive decine di logge, in cui transitarono i maggiori esponenti delle forze politiche locali: dall'anarchico Jacopo Sgarallino all'industriale Luigi Orlando, dal deputato crispino Dario Cassuto al giornalista giolittiano Alceste Cristofanini, dal sindaco Rosolino Orlando, liberale moderato, al sindaco Francesco Ardisson, che all'inizio del Novecento guidò la prima giunta di sinistra della città. Molti massoni livornesi, fra i quali il deputato Vittorio Ezio Marzocchini, furono tra gli iniziali fiancheggiatori del movimento fascista, da cui si distaccarono dopo la marcia su Roma. Proprio per i connotati popolari e democratici della locale trama associativa massonica, la repressione fascista fu poi particolarmente spietata e lasciò ben poco spazio per una presenza liberomuratoria organizzata, che poté riprendere soltanto dopo la liberazione. Il volume, opera di studiosi di diversa formazione, ricostruisce questa storia plurisecolare sulla scorta di una ricca documentazione inedita d'archivio. E mira a evidenziare i fattori che hanno consentito alla massoneria di entrare inequivocabilmente fra gli elementi distintivi del codice identitario livornese.

...ssioni e realizzazioni in uno degli ambiti appresso indicati: Documento senza titolo Il magistrato Carlo Alberto Agnoli, studioso di Massoneria, in una sua opera nella "camera di riflessione" al momento del suo ingresso nella Massoneria, camera+riflessione+massoneria: camera+riflessione+massoneria Massoneria, finanza, terrorismo e l'elite che domina il pianeta, Fuoco edizioni, Rende (CS) 2013 ... La massoneria a Livorno. Dal Settecento alla Repubblica ... ... . G. SCAEAMELLA, Spirito pubblico, società segrete e polizia in Livorno dal 1815 al 1821, U Bastogi Editore, Livorno 1975. S. SORA, Il libro nero delle società segrete dai Templari ai nostri giorni, Newton Compton Editori, Roma 2006. Dalla rivoluzione industriale alle guerre irachene, dal Risorgimento alla conferma della Costituzione repubblicana (Firenze, 2006). Ha partecipato al volume La Massoneria a Livorno dal settecento alla Repubblica (Bologna, 2006), curato da Fulvio Conti. È presidente del Comitato L ... La massoneria a Livorno. Dal Settecento alla Repubblica ... ... . S. SORA, Il libro nero delle società segrete dai Templari ai nostri giorni, Newton Compton Editori, Roma 2006. Dalla rivoluzione industriale alle guerre irachene, dal Risorgimento alla conferma della Costituzione repubblicana (Firenze, 2006). Ha partecipato al volume La Massoneria a Livorno dal settecento alla Repubblica (Bologna, 2006), curato da Fulvio Conti. È presidente del Comitato Livornese per la Promozione dei Valori Risorgimentali. Storia d'Italia, Annali 21, La Massoneria, a cura di Gian Mario Cazzaniga; La massoneria a Livorno. Dal Settecento alla Repubblica, a cura di Fulvio Conti; La massoneria a Firenze. Dall'età dei Lumial secondo Novecento, a cura di Fulvio Conti s.f. (pl. -rìe) 1 ST Società segreta sorta in Inghilterra nei primi decenni del Settecento, ispirata al razionalismo, al deismo e al principio dell'indipendenza dal potere politico, nonché a ideali di pace e progresso, che si diffuse in molti paesi mantenendo ovunque caratteristici riti d'iniziazione e complessi cerimoniali, e continuando a promuovere la solidarietà tra i propri affiliati Storia d'Italia, Annali 21, La Massoneria, a cura di Gian Mario Cazzaniga; La massoneria a Livorno. Dal Settecento alla Repubblica, a cura di Fulvio Conti; La massoneria a Firenze. Dall'età dei Lumial secondo Novecento, a cura di Fulvio Conti...