bsyayinevi.com

L'atteggiamento del salterio greco verso i popoli pagani. Studio comparativo tra il TM e la LXX sul tema dell'universalismo - So Won Kang

DATA DI RILASCIO 19/04/2018
DIMENSIONE DEL FILE 12,75
ISBN 9788810302552
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE So Won Kang
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

So Won Kang libri L'atteggiamento del salterio greco verso i popoli pagani. Studio comparativo tra il TM e la LXX sul tema dell'universalismo epub sono disponibili per te dopo la registrazione sul nostro sito web

Questo volume indaga l'atteggiamento verso i popoli pagani nel salterio della Settanta (LXX) attraverso un confronto con il testo masoretico. La ricerca considera il salterio greco non solo come traduzione letterale, ma anche come interpretazione di quello ebraico e tenta così di evidenziarne l'apertura universalistica. In questo contesto, il termine «universalismo» si riferisce in modo specifico a un atteggiamento favorevole, più aperto, nei confronti di popoli diversi da quello ebraico, coinvolti in qualche modo nel rapporto fra Dio e Israele. A questo scopo, vengono esaminati quattordici testi in cui si riscontrano significative divergenze tra il testo ebraico e quello greco.

...rocessuale II G. Eisenring 1.5. DCCO Prassi giudiziale canonica B ... Pagani a 3,80 € | Trovaprezzi.it > Religione e Esoterismo ... . Ejeh 3. DCCO Modelli di rapporto tra Stato e Chiesa in Europa S. Ferrari 1.5. DCCO Diritto indù D. Francavilla 1.5. DCCO Diritto canonico ortodosso H.B. Kiroulos 1.5. DCCO Storia delle istituzioni canoniche L. Musselli 3. 52 Ma tra le nazioni incorporate negli antichi imperi, il popolo ebraico ha un posto del tutto originale per il riconoscimento ufficiale della legge che lo regge e che dà un'autonomia J.nterna alle sue comunità disperse in vari luoghi, eccetto sul p ... L'atteggiamento del salterio greco verso i popoli pagani ... ... .nterna alle sue comunità disperse in vari luoghi, eccetto sul piano del potere politico. 3 L'assimilazione del cristianesimo alle «religioni misteriche•, per gli usi del termine mysterion nel Nuovo Testamento ... L'uguaglianza tra gli uomini (grandi e piccoli), tra i popoli non è un vago ideale, ma una prassi. Egli non solo riesce a dialogare con quanti incontra nel suo cammino, connazionali e stranieri, ma accorda a chiunque ha bisogno i suoi favori: all'arcisinagogo, un ebreo, all'ufficiale regio, un pagano, a Zaccheo, un publicano....