bsyayinevi.com

Un diario dimenticato tra guerra e migrazione - Rosa Mastrogiacomo

DATA DI RILASCIO 20/12/2019
DIMENSIONE DEL FILE 5,10
ISBN 9788877667175
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Rosa Mastrogiacomo
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Troverai il libro Un diario dimenticato tra guerra e migrazione pdf qui

"Perché scrivere questa storia famigliare? Perché rivangare un passato ormai lontano più di cento anni? E soprattutto per chi? Il primo forte impulso emotivo a ricercare e a raccontare mi è venuto circa tre anni fa dal poter toccare con mano e rileggere il diario autografo, scritto da mio nonno Pasquale nell'anno e mezzo in cui fu prigioniero di guerra in terra straniera fra il 1917 e il 1918. Devo tuttavia confessare che leggere le sue parole che, testimoniano i patimenti fisici e la profonda sofferenza interiore sua e dei soldati suoi commilitoni, è stato per me insopportabile per molto tempo. Volevo allontanare la consapevolezza che quel calvario, per molti decenni sfuggito all'attenzione degli storici e per troppi aspetti simile a quello vissuto nei lager nazisti da altri uomini, fosse toccato a un mio famigliare. Non a caso, pur avendolo letto per la prima volta tanti anni fa, quando, ancora adolescente, l'avevo ricevuto dalle mani di mio padre, ne avevo rimosso il ricordo lasciandolo nel cassetto insieme agli atti notarili che avevano stigmatizzato la sua vita errabonda e tormentata." (L'autrice)

... persone esperte su questi argomenti: i materiali sono quelli che tutti conosciamo ma che siamo abituati a … Tema sull'immigrazione oggi: ricerca del materiale, struttura e consigli per scrivere un testo sul fenomeno in Italia, Europa e mondo intero Tra il 2013 e il 2017, secondo un recente studio dell'Ispi, l'Italia ha rimpatriato solo il 20 per cento delle persone a cui è stato consegnato un foglio di via ... Film e libri sull'immigrazione: 10 storie sui migranti di ... ... . Ma la principale ragione dell'inefficacia dei rimpatri è il numero di nazionalità diverse dei migranti che arrivano in Italia: più di sessanta paesi. Parlare di immigrazione è fuorviante. I dati dimostrano che, più che alla carenza di lavoro, l'esplosione del flusso di migranti è dovuto soprattutto ai conflitti che spingono le persone a scappare Fin dall'antichità, la storia umana è stata caratterizz ... Perché l'unica vera fabbrica di migranti è la guerra - Wired ... . Ma la principale ragione dell'inefficacia dei rimpatri è il numero di nazionalità diverse dei migranti che arrivano in Italia: più di sessanta paesi. Parlare di immigrazione è fuorviante. I dati dimostrano che, più che alla carenza di lavoro, l'esplosione del flusso di migranti è dovuto soprattutto ai conflitti che spingono le persone a scappare Fin dall'antichità, la storia umana è stata caratterizzata da picchi di grande migrazione di massa. L'invenzione dell'agricoltura, tra i 10 e gli 8mila anni fa, la scoperta dell'utilizzo del bronzo, circa 5000 anni fa, e la diffusione e uso del ferro, attorno a 3000 anni fa, coincidono con tre massicci spostamenti della popolazione e con la nascita di nuove civiltà, conseguenza ... Tra il 1861 e il 1985 dall'Italia sono partiti quasi 30 milioni di emigranti. Come se l'intera popolazione italiana di inizio Novecento se ne fosse andata in blocco. La maggioranza degli emigranti italiani, oltre 14 milioni, partì nei decenni successivi all'Unità di Italia, durante la cosiddetta "grande emigrazione" (1876-1915). Tema svolto di italiano per le scuole superiori che verte sul tema dell'...