bsyayinevi.com

Dalla fine della guerra alla nascita del fascismo. Un punto di vista regionale sulla crisi del primo dopoguerra (Emilia-Romagna, 1918-1920) - C. De Maria

DATA DI RILASCIO 23/01/2020
DIMENSIONE DEL FILE 4,22
ISBN 9788833641652
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE C. De Maria
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Puoi scaricare il libro Dalla fine della guerra alla nascita del fascismo. Un punto di vista regionale sulla crisi del primo dopoguerra (Emilia-Romagna, 1918-1920) in formato pdf epub previa registrazione gratuita

Dopo la pubblicazione del volume Grande Guerra e fronte interno: la "svolta" del 1917 in Emilia-Romagna (Pendragon, 2018), il progetto "Grande Guerra Emilia-Romagna: tra orizzonte regionale e nazionale", promosso dalla Rete regionale degli Istituti storici emiliano-romagnoli con la partecipazione del Museo civico del Risorgimento di Bologna, nel quadro della legge sulla "Memoria del Novecento" della Regione Emilia-Romagna, si conclude con la realizzazione di un libro sull'eredità del conflitto, incentrato sul tema della crisi della democrazia.

...Repubblica e la fine dell'unità antifascista: l'Italia dal 1943 al 1948 ... Dalla fine della guerra alla nascita del fascismo. Un ... ... . Le vicende dal 1943 al 1948 che hanno traghettato l'Italia dalla dittatura fascista alla democrazia ... L'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in Ravenna e Provincia nasce con l'intento di conservare e valorizzare il proprio patrimonio documentario sul Novecento, raccogliere e rendere accessibili le fonti della storia contemporanea locale e più generale promuovere la ricerca e lo studio degli aspetti istituzionali, economici, politici e culturali della società ... Appena finita la guerra l' Italia si trova in piena miseria avendo s ... Dalla fine della guerra alla nascita del fascismo. Un ... ... ... Appena finita la guerra l' Italia si trova in piena miseria avendo sprecato molte risorse nel conflitto, si cerca di avviare la democrazia, con i vari partit... L'Italia dal primo dopoguerra al fascismo La prima guerra mondiale aveva provocato in Italia 615.000 morti e 450.000 mutilati, e il paese ne aveva sostenuto le spese indebitandosi pesantemente con l'Inghilterra e gli Stati Uniti. Poiché quando il debito pubblico di un paese è molto alto viene considerato poco affidabile, la 2) Droghe di guerra. L'ambiguo uso degli oppiacei dalle trincee al primo dopoguerra, relazione presentata al Convegno "Dalla fine della Guerra alla nascita del fascismo. Un punto di vista regionale sulla crisi del primo dopoguerra (1918-1920)", Forlì, 16-17 novembre 2018. Partecipando a Percorsi nella Storia, potrete seguire dei veri e propri percorsi tematici all'interno di storia, scienza ed arte che vi permetteranno di scoprire e apprezzare le ricchissime risorse di Archivio e Biblioteca della SNS in alcune tra le più belle sale della SNS. Le due visite intitolate "Dalla caduta del fascismo alla nascita della Repubblica", si terranno mercoledì 31 maggio ......